Siamo Sulla Stessa Barca

La campagna

L’iniziativa #siamosullastessabarca è la campagna del Comitato nata in occasione della sesta Giornata della Memoria e dell’Accoglienza che quest’anno porterà a Lampedusa più di 60 scuole da circa 20 Paesi dell’Unione Europea.

La barca passa da mero simbolo delle migrazioni a metafora del mondo nel quale, prima di qualsiasi altra distinzione, siamo tutti esseri umani.

L’iniziativa nasce per riempire il vuoto e lo spaesamento etico con la partecipazione attiva dell’opinione pubblica e, in particolare, delle nuove generazioni al fine di stimolarli a diventare motore di un cambiamento duraturo attraverso il dialogo e la condivisione con l’altro.

Cos’è la giornata della Memoria e dell’Accoglienza?

Il 16 marzo 2016 il Senato italiano ha approvato la proposta di legge del Comitato 3 Ottobre per l’istituzione della “Giornata della Memoria e dell’Accoglienza”, volta a creare una memoria e una cultura dell’informazione e dell’accoglienza.

La “Giornata della Memoria e dell’accoglienza” si celebra il 3 ottobre di ogni anno e coinvolge diversi Comuni, comunità locali e, in particolare, numerose scuole distribuite su tutto il territorio nazionale.

Le attività di commemorazione e sensibilizzazione prevedono anche la partecipazione diretta di rifugiati, sopravvissuti e parenti delle vittime del naufragio del 3 ottobre 2013 e di altre stragi in mare.

Dal 30 settembre al 3 ottobre 2019, in occasione della sesta Giornata della Memoria e dell’Accoglienza, il Comitato Tre Ottobre torna a Lampedusa con il progetto “P(r)onti per l’Accoglienza”, organizzato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR), il Comune di Lampedusa e Linosa, il Liceo Scientifico G. Marconi di Pesaro e con il sostegno della Compagnia San Paolo.

Tutte le informazioni sull’edizione 2019:

Le scuole coinvolte

Dal 2014 ad oggi l’iniziativa ha coinvolto oltre 800 studenti provenienti da 150 scuole di 13 paesi dell’Unione Europea.

Quest’anno saranno presenti più di 60 scuole da circa 20 Paesi europei.

Mappa interattiva delle scuole che hanno partecipato alla “Giornata della Memoria e dell’Accoglienza” dal 2015 a oggi.

I nostri partner

Il progetto è supportato anche da importanti associazioni come: Medici Senza Frontiere, OIM, Save the Children, UNHCR, Amnesty International, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus, l’Associazione Carta di Roma, il Centro Astalli, il CISOM, il Circolo Legambiente Lampedusa, Esther Ada.

Le Attività

Nei giorni precedenti alla cerimonia commemorativa sul luogo del naufragio studenti di tutta Italia ed Europa vengono invitati sull’isola e partecipano a seminari, laboratori, concerti e proiezioni incentrati sui seguenti temi:

  • Migrazioni
  • Diritti umani
  • Razzismo e discriminazione
  • Diritti dei migranti e dei rifugiati (in particolare dei minorenni)
  • Soccorso in mare
  • Pratiche connesse all’accoglienza e all’istituto dell’asilo

Sostieni le attività del Comitato

Sei un volontario, un giornalista, un attivista, uno studente o un professore? Facci sapere come puoi sostenere le nostre attività e ti ricontatteremo a breve.

Le scorse edizioni