Il progetto, finanziato a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI), è finalizzato a rafforzare la consapevolezza e la conoscenza dei giovani in età formativa sui temi del fenomeno migratorio, dell’interdipendenza globale e dei diritti umani, dell’integrazione culturale e dell’accoglienza dei migranti, dei rifugiati e dei richiedenti asilo.

Lo scopo è quello di promuovere nelle giovani generazioni europee occasioni di apprendimento – nella prospettiva dell’educazione interculturale – per favorire una cultura dell’accoglienza e della solidarietà al fine di contrastare intolleranza, razzismo e discriminazione e favorire processi di inclusione e inserimento sociale dei migranti.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • Formare in modo dinamico e partecipato giovani studenti dell’Unione europea, attraverso laboratori formativi, proiezione di documentari, dibattiti, seminari e incontri con migranti, operatori del settore e testimoni privilegiati.
  • Costruire una rete europea di scuole attive sul tema delle migrazioni, dell’accoglienza dei migranti e della lotta alla discriminazione.

A partire dalla prima edizione realizzata nel settembre 2015, il progetto ha coinvolto migranti, rifugiati sopravvissuti alle stragi in mare e circa 100 scuole, tra cui 13 di diversi Paesi dell’Unione europea, per un totale di 16mila studenti incontrati.

Le scorse edizioni:

Edizione 2015

Edizione 2016

Edizione 2017

Start typing and press Enter to search

Translate »